casi particolari

Oltre al fatto di dover pagare una ennesima tassa, inspiegabile, per rendere accettati i nostri documenti, c’è anche la noia che spesso non si sa bene la sua applicazione e come questa tassa deve essere pagata, le modalità, le scadenze, gli importi.

La marca da bollo è il tipico esempio tutto italiano di come il cittadino sia messo in difficoltà nel pagare le tasse, che rende le stesse tasse agli occhi degli italiani ancora più pesanti.

Non basta il versamento economico, ci vuole anche l’oppressione morale di doversi informare, a volte non si sa bene neanche dove, e di dover decifrare la legislazione italiana.

La marca da bollo sul passaporto, sulla ricevuta del dentista o della prestazione specialistica, l’imposta per la registrazione del contratto di locazione, il permesso per la raccolta funghi sono i casi più controversi e dubbiosi di applicazione dell’imposta.

Visto che spesso la rete è uno dei migliori e più consultati servizi di informazioni, ma è anche molto dispersiva, cercherò di raccogliere in queste pagine le informazioni più utili per pagare le imposte di bollo (o concessioni governative) più controverse, in attesa di riuscire ad abolirne il pagamento.

Se avete letto questo articolo penso che anche voi vogliate protestare contro questa marca da bollo. Lasciate quindi un commento nell’apposita pagina di protesta .


casi particolari ultima modifica: 2010-08-27T19:01:29+00:00 da admin

Cosa ne pensi ? Lascia un commento