Le Iene e le marche da bollo false a Secondigliano

Giulio Golia ha realizzato per la trasmissione Le Iene un interessante servizio su un piccolo giro di marche da bollo false.

In sostanza una persona ogni mattina si ferma all’entrata dell’ufficio anagrafe di Secondigliano e si offre di aiutare le persone a svolgere le loro pratiche burocratiche.

Fornisce informazioni e moduli e, all’occorrenza, anche le marche da bollo da € 14,62.

Per questo aiuto chiede in cambio pochi spiccioli ed è molto conveniente per le persone che non sanno districarsi nella burocrazia comunale.

Solo che Golia ha scoperto che le marche da bollo fornite da questa persona sono taroccate.

Appaiono in tutto e per tutto come marche da 14,62, ma in realtà sono solo da 26 centesimi. L’attività di falsificazione è molto ridotta. Parte dall’acquisto di una regolare marca da bollo di importo minimo, 26 centesimi appunto, e poi con un po’ di maestria tecnologica cancella l’importo e lo sostituisce con il valore della marca ordinaria da € 14,62, quella usata in molte pratiche comunali.

La verifica della falsità del bollo si può fare attraverso un servizio online dell’agenzia delle entrate, ma anche ad un esame più approfondito della marca si notano i segni di cancellatura e l’ombra impressa dalla scritta originale. Solo che nessuno pensa a verificare l’autenticità di una marca che di fatto è reale in ogni altro suo aspetto.

Purtoppo Mediaset impedisce la divulgazione del video su altri siti. Per vedere il video del servizio di Giulia Golia per le iene dovete recarvi a questa pagina.


Le Iene e le marche da bollo false a Secondigliano ultima modifica: 2013-06-08T19:53:46+00:00 da admin

Cosa ne pensi ? Lascia un commento