Pagani

Comune di PaganiTraffico di marche da bollo false a Pagani, in provincia di Salerno. Lo segnala un articolo di Il Mattino.

L’allarme è stato lanciato dagli operatori di due uffici pubblici alle prese, nell’ultimo bimestre, con alcuni preoccupanti episodi che avrebbero prodotto la cautela di verificare, su un apposito sito dell’agenzia delle entrate, ogni singolo valore bollato presentato all’atto di richieste di rilascio certificati.

In tutti i casi segnalati alle forze di polizia operanti sul territorio ci sono di mezzo valori da 16 euro, quelli che, normalmente, vengono richiesti per certificati storici di residenza o per il rinnovo o l’aggiornamento del permesso di soggiorno.


L’occhio allenato di chi fa lo stesso lavoro da una vita ha consentito agli impiegati di individuare il falso, prontamente segnalato. L’indagine è complessa e si sta articolando in certosini sopralluoghi in tutte le attività cittadine abilitate all’emissione dei valori bollati che la legge prescrive debbano essere stampati al momento dell’acquisto, proprio per ridurre al minimo il rischio di incappare in un falso. 

Il mercato redditizio sembra essere gestito direttamente dalla criminalità organizzata.

Segnalazioni di truffe con marche da bollo false se ne segnalano in continuazione, dimostrando come la marca da bollo sia un sistema di esazione dell’imposta antiquato e suggetto a falsificazioni .

Quello che comunque si può rilevare dall’articolo è che gli impiegati comunali dopo essere costretti a fare la parte degli esattori per lo Stato (ricordo che il costo delle marche da bollo richiesta per i certificati comunali non va all’ente territoriale ma allo Stato) devono fare anche i controllori e gli investigatori .

Un surplus di lavoro che oltre a scaricare responsabilità sull’impiegato, in qualche modo determina un costo ore-lavore per gli impiegati comunali pagati dalla comunità e ne rallenta il disbrigo delle pratiche proprie del loro incarico.

Pagani ultima modifica: 2013-09-01T19:05:14+00:00 da admin

Cosa ne pensi ? Lascia un commento